capsule collection

Bridal Weekend in Rome: la Moda Sposa come non si era mai vista!

Palazzo Brancaccio è una luxury location a Roma, una residenza storica nel cuore della Capitale, dal fascino sublime e dall’eleganza raffinata, che custodisce un prezioso patrimonio storico, artistico e culturale, grazie al quale, da sempre, il nostro Belpaese è così amato anche all’estero. Quale cornice migliore per un evento esclusivo dedicato alla moda, al glamour, al Made in Italy e al mondo del wedding?

Stiamo parlando del Bridal Weekend in Rome, un incredibile fashion show all’insegna delle eccellenze italiane, che ha offerto ai partecipanti l’esperienza di un percorso attraverso le meraviglie del design e del lusso, partendo dai preziosi abiti firmati Maria Laurenza, per la sfilata che si è tenuta il 9 FEBBRAIO nelle splendide sale del palazzo, fino ad arrivare all’open bride del 10 FEBBRAIO e al “Brunch delle Wedding Planner”!

In occasione di questo evento speciale dedicato alle future spose e alla Capitale, Maria Laurenza ha presentato anche una nuova Capsule Collection di abiti realizzati in tessuto mikado. Il mikado in seta è un tessuto estremamente elegante e raffinato ed è stato protagonista di alcuni celebri matrimoni “reali”, basti pensare alla ex attrice, oggi Duchessa di Sussex, Meghan Markle, che per le sue fiabesche nozze con il Principe Harry ha scelto un abito in mikado molto discusso per la sua estrema semplicità. Ancora, ricordiamo il bride dress scelto nel 1995 da Marie-Chantal, Principessa della Corona di Grecia e Principessa di Danimarca o, ancora, lo splendido abito nuziale in mikado della Regina Maxima, moglie di Guglielmo Alessandro, re dei Paesi Bassi.

Come non celebrare, dunque, il tributo che la Fashion Designer Maria Laurenza ha voluto offrire alle principesse, regine e, in generale, alle donne che hanno fatto la storia indossando abiti di mikado in seta? In esclusiva per il Bridal Weekend, dunque, Maria Laurenza presenterà la sua preziosa mini capsule in mikado.

Ma non finisce qui!!!

Tanti ospiti speciali hanno preso parte all’evento, per un weekend all’insegna del glamour e della moda e grande successo per Maria Laurenza Moda & Sposa, che dopo aver conquistato la Capitale, punta al panorama internazionale, con modelli bride e ceremony raffinati e innovativi.

Grazie a Palazzo Brancaccio e a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto, un sogno divenuto realtà:

Mariana Falace Sanda Pandza Sandra Lovisco Beauty-Sporty Influencer Marco Fava Anna Chiatto Wedding Planner Woman & Bride Barbara Castellani Giornalista e Tv presentatrice I fiori di Donatella e Giuliano Nico Celano Elle.it Elle Spose ELE Light white sposa Le Voilà Banqueting Monica Palmieri Wedding Style Roberta Torresan Wedding Planner & Designer Eva Presutti Event&Wedding Planner Elisa Mocci Events – Luxury Wedding Planning & Design Giovanni Raspante Sonia Luongo Events & Floral Designer Federica Ambrosini Barbara Vissani Wedding Influencer

E ancora, grazie a tutti coloro che hanno scritto dell’evento, lasciando un segno meraviglioso di questa esperienza unica:

 

Mikado in seta: tessuto principesco, icona di stile e ispirazione per l’esclusiva capsule Maria Laurenza!

Il mikado è un tessuto molto ricercato, che deriva da una particolare lavorazione della seta. Perfetto per matrimoni che si svolgono di giorno e utilizzato per modelli di abiti da sposa preziosi e strutturati, ma allo stesso tempo dalle linee pulite e semplici.

Duchesse, principesse e regine.
Abbiamo visto il mikado in seta protagonista in alcuni celebri matrimoni “reali”, basti pensare alla ex attrice, oggi Duchessa di Sussex, Meghan Markle, che per le sue fiabesche nozze con il Principe Harry ha scelto un abito in mikado molto discusso per la sua estrema semplicità.

Ma gli esempi di storici abiti in mikado non possono limitarsi al modello scelto da Meghan se ricordiamo, ad esempio, il bride dress con applicazioni di pizzo chantilly scelto nel 1995 da Marie-Chantal, Principessa della Corona di Grecia e Principessa di Danimarca o, ancora, lo splendido abito nuziale, sempre in mikado, della Regina Maxima, moglie di Guglielmo Alessandro, re dei Paesi Bassi.

Insomma, il mikado rappresenta un vero e proprio inno al lusso senza eccessi, all’eleganza e al fascino di creazioni sartoriali capaci di esaltare con grazia la silhouette e di rappresentare un vero e proprio status symbol “regale”.

Mikado per ogni stile di matrimonio.
Abbiamo già detto che il mikado è un tessuto molto strutturato e per questo adatto a ogni fisico, poiché non fascia eccessivamente le linee del corpo, ma le enfatizza e armonizza. I modelli realizzati in mikado sono perfetti per diversi stili di matrimonio, come il minimal chic, il classico romantico, l’elegante, urban e per la tendenza del momento, il baroque wedding!

Quest’ultima è, in effetti, una nuova interpretazioni del barocco, per la quale quest’anno vedremo lo sfarzo e la ricchezza di dettagli in oro, abbinati all’eleganza di palette delicate e alla magnificenza dei fiori. Insomma, new baroque sì, ma con gusto e raffinatezza, perciò spazio a meravigliosi abiti da sposa in mikado, perfetti per ogni stile di matrimonio!

Come scegliere gli accessori giusti.
Parliamo ora di accessori! Se sceglierete un abito in mikado dal taglio semplice, potrete abbinarvi un lungo velo prezioso, ricamato e arricchito da pizzo e applicazioni.

Se invece indosserete un modello in tessuto mikado con decorazioni varie, il consiglio è di abbinare accessori estremamente sobri, quindi velo senza lavorazioni e scarpe semplici ed eleganti, proprio come galateo comanda.

In ogni caso, la sposa non dovrà indossare gioielli, se non un paio di orecchini molto piccoli o un sottile girocollo. Abolito anche l’anello di fidanzamento, la fede nuziale dovrà essere la sola protagonista della cerimonia.

New bridal trends.
Molte tra le più importanti firme della moda sposa hanno scelto il mikado per realizzare splendidi modelli. Fra le nuovissime collezione 2019, vi presentiamo alcuni abiti della maison Valentini Spose, che dimostrano quanto questo tessuto sia versatile e adatto a diverse interpretazioni, mood e personalità di chi lo indossa.

Gli abiti in mikado di Valentini Spose della linea Egò sono ricchi, elaborati, estrosi e affascinanti, con intagli, balze e corpetti a cuore. L’abito Lulu, ad esempio, è a sirena, strutturato, ma con strascico a balze vaporose, tasche e scollo all’americana, che ricordano le atmosfere vintage da Belle Époque e cinema anni Trenta. L’abito Bea, invece, è ampio e morbido, con scollatura profonda, attuale, ma allo stesso tempo molto romantico, perfetto per una moderna principessa o un’inguaribile sognatrice.


Aire Barcelona, invece, ha ideato abiti in tamis, tessuto derivante dal raso e molto simile al mikado per aspetto e consistenza, meno pregiato, ma ugualmente efficace e adatto a tutte le tasche. I modelli firmati Aire Barcelona hanno un’aura romantica e femminile, con tagli diritti e linee classiche, gonne ampie con tasche che ricordano i leggendari anni Cinquanta e un inconfondibile tocco bon ton dato dal fiocco in vita, di gran moda per la prossima stagione.

Gli abiti Aire Barcelona, sebbene appaiano molto semplici ed eleganti, sono sempre contraddistinti da dettagli originali, come le decorazioni in pizzo e cristalli sulla schiena del modello Ezra o la lunghissima fila di piccoli bottoni a chiudere l’abito Egan fin sullo strascico dell’ampia gonna.


E ricordate che le nuovissime collezioni 2019 Valentini Spose e Aire Barcelona sono disponibili presso l’atelier campano Maria Laurenza, a Caivano, in via Roma, 11 (NA).

L’esclusiva capsule Maria Laurenza.
Per le future spose più esigenti, un tributo della nostra Fashion Designer Maria Laurenza alle principesse, regine e, in generale, alle donne che hanno fatto la storia indossando abiti in mikado in seta: in occasione del Bridal Weekend che si terrà a Roma, presso Palazzo Brancaccio, 9 e 10 febbraio, Maria Laurenza presenterà un’esclusiva e preziosa mini capsule di abiti da sposa realizzati in questo tessuto raffinato.

Perciò, non perdete l’occasione di ammirare in anteprima una collezione unica firmata Maria Laurenza, richiedete subito il vostro invito:

Tel. 06 83 777 258
E-mail roma@marialaurenza.com