abiti sposa

Romantic Poem: la sposa di Maria Laurenza si veste di romanticismo sofisticato

Ricami, giochi di trasparenze, scollature, bustier, spacchi, linee scivolate, tessuti leggeri e preziosi caratterizzano la sposa romantica di Maria Laurenza.

Romanticismo è la parola d’ordine per i matrimoni 2019, perché non costruire il mood delle nozze partendo dall’abito da sposa? In scena una collezione audace, per donne sofisticate e romantiche che amano brillare in abiti sartoriali made in Italy. I modelli a sirena si alternano  a quelli dai volumi principeschi rivisitati in chiave moderna. I ricami preziosi, le ruches, le scollature profonde, le linee scivolate e sinuose, gli spacchi audaci, l’effetto tatoo, con giochi di tessuto realizzati dal pizzo e ancora i tessuti pregiati come pizzo, seta, taffetà ed organza, regalano un sogno a chi li indossa.

Una visione in bilico tra sogno e realtà, abiti sofisticati ed eterei che sembrano far fluttuare la sposa ad ogni passo grazie alla leggerezza dei tessuti preziosi che li caratterizzano, il pizzo, lo chiffon, la seta, il tulle. Sovrapposizioni di ricami e intrecci di pizzi, tessuti leggeri  come georgette e chiffon che si colorano come le gote di una timida fanciulla si accostano a scollature a V profonde, spacchi sensuali e schiene scoperte rendendo gli abiti capi estremamente femminili e sensuali conservando l’allure di romanticismo moderno.

Abiti che accarezzano dolcemente il corpo quasi sussurando la loro presenza, scivolando morbidi lungo silhouette e bridal dress ampi che esaltano la bellezza femminile con delicatezza, grazie a scollature a V importanti sulla schiena e sul decollete, i motivi floreali che sbocciano nei corpetti e nelle gonne attraverso un effetto 3D, le eleganti code che si aprono lungo la navata e dettagli sparkling, che illuminano la sposa come una vera diva e la rendono radiosa. Gli abiti sono resi preziosi da decorazioni scintillanti come cristalli, perline e Swarovski.

Corpetti con disegni ramage si fondono a leggere gonne in seta, il pizzo sembra tatuato sulla pelle come un tratto indelebile e confeziona l’allure regale degli abiti regalando una visione romantica ed eterea. I tessuti si incontrano in un valzer di emozioni: tulle, organza craquants, satin, georgette, mikado di seta, jacquard, pizzi chantilly, rebrodè, ricami in filo pietre e cristalli. Gli abiti sembrano così vere e proprie opere d’arte e sono i dettagli a rendere unica ogni creazione: i decori sono minuziosi e sparkling, i volumi importanti, i ricami sono elaborati e irrompono sui corpetti regalando continui coup-de- théâtre. A rubare la scena al velo sono le cappe e mantelle, lunghissime ben oltre l’orlo dell’abito oppure appena sotto la vita, lasciano senza fiato, regali, eleganti, rese speciali da ricami floreali che sbocciano con eleganza su di esse, decorazioni floreali in 3D che coprono in maniera delicata le spalle della sposa in un effetto vedo non vedo ad alto tasso di sensualità, donando un’eleganza delicata, quasi sussurata.

Allure bon ton per la manica, tra i dettagli più preziosi della collezione, quasi tatuata sulla pelle è un vero must have, interamente ricamate in pizzo floreale per un look da vera principessa moderna, che sta coronando il suo “vissero felici e contenti”. Una collezione che rappresenta perfettamente l’idea della sposa romantica propria della stilista, è uno stile che vuole rendere omaggio alla sartorialità, alle tendenze e alla femminilità, e condurre la sposa nella magia di un luogo senza tempo che trasforma in principesse le protagoniste di una giornata che si cristallizzerà nella mente di tutti…una visione in bilico tra sogno e realtà, un “Romantic Poem”!

New trend: sofisticati e sensuali gli abiti da sposa backless

Sensualità è la parola d’ordine per la sposa 2019, che scopre la schiena, focalizzando l’attenzione sulla parte più sexy della silhouette, nuda o coperta da un velo trasparente o da ricami tattoo, conquista le passerelle e i cataloghi con modelli sofisticati e glamour.

Coup the théâtre per le collezioni sposa 2019: la schiena diviene l’assoluta protagonista. Giochi di trasparenze, ricami in pizzo, applicazioni in Swarovski, perline e paillettes, ampie scollature mettono in evidenza la sensualità della schiena. La pelle nuda ruba il posto al tessuto o, nei casi di scollature dai toni più smorzati, si contende lo spazio. Si gioca sulle forme e i tagli delle scollature, la schiena viene lasciata nuda o dipinta da decori in pizzo e da vezzose applicazioni in Swarovski, ammalianti perline o lucenti paillettes.

Ridimensionata la scollatura sul decolleté, il focus dell’abito diventa quindi la schiena. Intriganti vestiti da sposa dalle forme ampie oppure morbidi e scivolati, con bellissime decorazioni in versione cut out e dettagli gioiello, tutti caratterizzati da profonde scollature sul retro, che con un pizzico di audace sensualità scoprono gran parte della schiena.

Bellissimi vestiti da principessa, con ampie gonne in tulle che lasciano la schiena in bella vista oppure minuziose lavorazioni in pizzo che valorizzano le spalle di audaci abiti sposa a sirena. Solo parte della schiena è lasciata a vista, oppure lo scollo può essere elegantemente velato da tessuti trasparenti, impreziositi da dettagli in rilievo.

Abiti da sposa dalle forme scivolate e aderenti, in tessuti delicati e leggeri, come il pizzo o il raso, si prestano ad ampie e generose scollature, lasciando la schiena totalmente scoperta. Lo scollo posteriore è, nella maggior parte degli abiti, disegnato a V oppure a cascata.

Lo stile di questi abiti, dal taglio molto sinuoso e che mette in evidenza le forme, viene esaltato con sensualità e raffinatezza. Bellissimi abiti da sposa a sirena dalle forme fascianti e dalle decorazioni quasi tribali, valorizzati da piccole applicazioni gioiello, che lasciano brillare anche i modelli dallo stile più semplice.

Per l’effetto tattoo, le applicazioni più chic sono in pizzo macramè, con romantici particolari floreali o il pizzo rebrodé. I ricami lasciano scorgere la pelle sotto il tulle, con un raffinato gioco vedo – non vedo. Lo stile sontuoso dell’abito è enfatizzato dal particolare scollo, che lo rende ancora più ricercato.

Ogni modello di abito da sposa ha un proprio stile, che viene messo in risalto dai tessuti e dalle diverse tipologie di aperture sulla schiena, a seconda che si voglia essere più o meno audaci e sensuali. Infine, qualche pillola di bon ton per gli abiti da sposa backless: per la cerimonia in chiesa, è buona norma entrare in luoghi consacrati senza esporre zone del corpo troppo ampie. Opportuno sarebbe indossare una stola realizzata con lo stesso tessuto dell’abito, da sfilare a cerimonia terminata.

Nulla quaestio per il rito civile, in cui l’opzione nude può essere applicata senza problemi. La pelle della schiena dovrà essere liscia, priva di imperfezioni, sensuale e pronta all’esposizione. Il tipo di scollatura backless dovrà essere scelta con l’ausilio dell’atelier, in base al proprio stile, alla propria personalità, nonché al fisico, per trovare quella perfetta, in questo modo la sposa si lascerà guardare e stupirà da ogni prospettiva.

 

Tutti gli abiti delle nuove collezioni Rosa Clarà e Graziana Valentini sono disponibili presso l’atelier campano Maria Laurenza, in via Roma, 11, Caivano (Na).

Scopri anche la nuova collezione Maria Laurenza, presso l’atelier campano e la nuova Maison nella Capitale, in via Cola di Rienzo, 297, Roma.

Thè Time to Party! Uno speciale Fashion Show Maria Laurenza per l’evento a Borgo della Merluzza

Alcuni scatti dallo speciale evento “Thè Time to Party”, tenutosi sabato 30 marzo, presso Borgo della Merluzza, un pomeriggio davvero indimenticabile a base di tè e pasticcini, durante il quale si è svolto un esclusivo Fashion Show con alcuni degli splendidi abiti Maria Laurenza.

Grazie a:
Venue: Borgo della Merluzza
Wedding planner & stationary: Monica Palmieri Wedding Style
Foto e video: Videostudio Roberto Marchionne
Flowers: Andrea Patrizi
Make up: Salvino Palmieri
Catering: Crystal For Event & Catering
Allestimenti: FG eventi
Musica: Extra Time Cover Band