Wedding Dress Code: mini guida per invitate a nozze

A chi non è mai capitato di ricevere un invito a nozze e di non sapere assolutamente cosa indossare per l’evento? La cosa peggiore, in questi casi, è sicuramente trovarsi a un matrimonio e rendersi conto di non aver scelto il look adeguato, perciò ecco una mini guida per le invitate, con alcune regole del bon ton da rispettare assolutamente per non essere fuori luogo, ma apparire, anzi, perfette ed eleganti!

Matilde Cano

Location e stile

Prima di tutto informatevi sullo stile delle nozze alle quali parteciperete, poiché, ovviamente, molto cambierà se dovrete recarvi a un ricevimento organizzato in un castello o in un albergo di lusso o se, invece, i festeggiamenti avverranno con un party in spiaggia. Il consiglio è sempre quello di non strafare, scegliere lunghezze midi e tacchi non troppo alti, anche nel caso in cui vorrete unirvi alle danze dopo il pranzo o la cena nuziale.

Matilde Cano

Abito colorato, sì, ma come?

Negli ultimi tempi, è stato decisamente riabilitato il nero anche per i matrimoni, nonostante continuino ad esserci alcuni accorgimenti fondamentali da rispettare: ricordate, ad esempio, che un abito così scuro potrebbe essere eccessivo per un matrimonio di giorno, meglio scegliere un vestito nero per eventi serali. La regola più importante resta sempre quella di non competere con la sposa, vera protagonista delle nozze, per cui banditi gli abiti bianchi, rosa cipria, panna, avorio o di qualsiasi altra tonalità che possa anche solo vagamente ricordare il bianco. Quest’ultimo potrà, naturalmente, essere presente nell’abito in caso di tessuti a fantasia con più colori abbinati, anche se di solito sono preferibili le tinte unite. Assolutamente no anche ad abiti dai colori troppo accessi, come il rosso fuoco o il viola (spesso considerato anche di cattivo augurio). In generale, vietato dare troppo nell’occhio, perciò conservate l’abito di strass, d’oro o d’argento per una serata in discoteca e preferite sempre i colori pastello, non potrete sbagliare!

Nicole Moments

Modello lungo o corto?

La lunghezza del vostro abito dovrà sempre rispettare, innanzitutto, il dress code stabilito dagli sposi. Se questi ultimi avranno scelto, ad esempio, di organizzare un ricevimento molto formale (e, badate bene, formale non è sinonimo di elegante, vuol dire, piuttosto, che dovrete tenere a mente un codice d’abbigliamento più rigido, come galateo comanda), allora dovrete indossare l’abito lungo anche in caso di matrimonio di giorno. In generale, però, la lunghezza giusta è quella del famoso abito da cocktail, scegliendo il quale eviterete di sbagliare con i centimetri acquistando vestiti troppo lunghi o troppo corti!

 

Matilde Cano

 

Nicole Moments

Come completare il look?

Parliamo di accessori: sì al cappello solo se anche le mamme degli sposi lo indossano e per cerimonie di giorno molto formali. No a elementi vistosi, stravaganti o troppo casual, come spacchi vertiginosi, calze a rete, maxi shopper, borse rigide, borsette con catene o borchie e scarpe troppo alte e decorate. Ricordate che dovrete coprire le spalle per una cerimonia in chiesa, quindi munitevi di stola in caso di abiti scollati. Le parole d’ordine dovranno essere, sempre e comunque, sobrietà ed eleganza!

The Cut

 

Marie Glamour

 

Tutti gli abiti Nicole Moments e Matilde Cano e gli accessori Marie Glamour sono in vendita presso l’atelier campano di Maria Laurenza, in via Roma 11, Caivano (Na).

You may also like